Shock

L’ ex Power Ranger Skylar Deleon, 29 anni (nella serie tv era quello vestito di rosso) é accusato di triplice omicidio dalla corte di Orange County in California. L’ ex attore rischia la pena di morte: nel 2004 avrebbe ucciso e legato una coppia all’ ancora del loro megayacht per rubarlo e nel 2003 avrebbe sgozzato un 47enne per 50mila dollari.
Leggendo quest’ articolo potrebbe sembrare che la sua colpevolezza non sia sicura: in realtà, se andate a leggere la notizia nell’ archivio di www.corriere.it, vedrete che le prove contro di lui sono schiaccianti.
Questa notizia mi ha colpito per vari motivi. Il primo, ovviamente, é la sua originalità: non capita tutti i giorni che un attore diventi un serial killer. Un’ altra ragione é il fatto che i Power Rangers erano gli idoli della mia infanzia: nella mia visione di bambino erano loro, molto più dei poliziotti e dei militari, a garantire la pace e la giustizia. Ma il motivo principale é un altro: questa notizia mi ha fatto riflettere per l’ ennesima volta su come le persone tendano ad identificare gli attori con i personaggi che interpretano. Ricordo ancora un’ intervista dell’ attrice che interpretò Babi in “3 metri sopra il cielo” e “Ho voglia di te”: lei disse che, dopo che il suo personaggio aveva lasciato Step, la gente la fermava per strada, chiedendole con quale coraggio aveva potuto farlo. Capite? Si rivolgevano a lei come se stessero parlando con il suo personaggio! D’ altro canto, ci sono anche degli attori che da questo meccanismo di identificazione hanno tratto enorme vantaggio, come James Dean e John Wayne. Quest’ ultimo caso é particolarmente eclatante: John Wayne cercò di non fossilizzarsi nel ruolo del cow-boy, facendo tanti film di tutt’ altro genere. Eppure ancora oggi, a quasi 30 anni dalla morte, nessuno riesce ad immaginarlo senza la divisa da cow-boy. Questo vale anche per me: quando l’ ho visto in un poliziesco, ad esempio, mi ha fatto un certo effetto vedere che aveva la macchina al posto del cavallo. Vi vengono in mente altri casi simili? E della vicenda da cui é partito il discorso, che ne pensate?
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Shock

  1. Ana ha detto:

    a me sta particolarmente antipatico l\’attore Pierce Brosnan dopo aver visto Mrs. Doubtfire! XD
     

  2. irene ha detto:

    Io sono rimasta sconvoltaaaaaaaaa!!!!il motivo non saprei nenache spiegarlo…fatto sta che quando l\’ho saputo sono rimasta a bocca aperta!!! Cambiando discorso..o quasi…anni fa facevano un telefilm chiamta Darma&Greg…avete presente il padre hippy di darma???(come era in botta perenne??)
    Ho visto l\’attore in un altro film interpretare un avvocato, serio serio serio…troppo serio!!!E la cosa mi ha lasciato un senso di stranezza,stravolgimento della "realtà"…mi ero troppo abituata all\’altro suo personaggio quasi da pensare che fosse veramnte così!!!
    Cmq complimenti all\’attaore,davvero…ha dato il massimo in entrambe le parti!!!

  3. dr.hazamakuroo ha detto:

    per uno degli esempi piu’ storici e’ Chaplin. Uno dei piu’ recenti (e terribile miscasting ma forse vado un po’ OT… Ruth Negga in Preacher, come scrivevo ier l’altro sul mio blog)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...