Ti aiutiamo noi

wild cardNick è un personaggio molto simile al Wolf di Pulp Fiction: chiunque abbia bisogno di un lavoro sporco, lo chiama e gli dà carta bianca su come risolvere la situazione. Tutto fila liscio come l’olio, finché una sua vecchia fiamma non bussa alla sua porta con una storia sconvolgente: Danny De Marco, figlio di un potente boss di Las Vegas, l’ha attirata con una scusa in una camera d’albergo e poi ha abusato di lei. Parte così la missione più dura che Nick abbia mai affrontato: vendicare quella violenza, e uccidere Danny De Marco.
Joker – Wild Card si basa su un tema tipico di molti film, quello della vendetta. Tuttavia, in questo film abbiamo una novità rispetto ai soliti schemi: qui non c’è un uomo solo a combattere contro il mondo intero, ma un’intera squadra. Nick può contare infatti su un gruppo di amici che gli sono fedeli al 100%, e che non esitano a rischiare la vita per aiutarlo nella sua folle impresa. C’è il miliardario annoiato, che mette i propri soldi e la propria intelligenza a totale disposizione di Nick; c’è il boss con un codice morale (un superbo Stanley Tucci), che si intromette nel conflitto con l’obiettivo di ridurre al minimo gli spargimenti di sangue; ci sono le donne, tante donne, tutte a loro modo innamorate di Nick e tutte determinate a fare l’impossibile per mantenerlo in vita.
Ed è qui che emerge lo splendido messaggio di fondo del film: se ci sono i tuoi amici ad aiutarti, niente è impossibile. Con la solidarietà, l’altruismo e la fiducia reciproca, anche l’impresa più disperata ha qualche possibilità di riuscita. E a quel punto diventa del tutto secondario sapere se Nick riuscirà o meno ad uccidere Danny: se anche fallisse nel suo obiettivo, sarebbe comunque un uomo ricco e felice, perché ha tante persone che gli vogliono bene, e che nel momento del bisogno glielo hanno dimostrato con i fatti. Joker – Wild Card è un inno all’amicizia prima ancora che un bel film, ed è per questo che l’ho adorato così tanto.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

72 risposte a Ti aiutiamo noi

  1. Massimo Orsi ha detto:

    Un bel film, non c’è che dire. Di azione ma anche di fantasciernza perchè ormai trovare un’ amicizia cosi profonda oggigiorno è utopia pura.L’altruismo la solidarietà e la fiducia spesso sono sostituite da invidia, pressapochismo, indifferenza e falsità. Sarò stato sfortunato, oppure è colpa del mio carattere e del mio modo di essere ma questo è ciò che penso

    • wwayne ha detto:

      Hai perfettamente ragione quando dici che, in una società individualista e falsa come la nostra, è molto raro trovare degli amici come quelli di Nick (mai come oggi vale il detto “Chi trova un amico trova un tesoro”): per questo motivo, Joker – Wild Card è un film estremamente educativo, un film che trasmette non solo emozioni ma anche valori autentici. Non avevo dubbi che sarebbe piaciuto anche a te. Grazie per il commento! : )

  2. lapinsu ha detto:

    Statham é uno dei pochi in grado di fare ancora Action Movie credibili. Appena esce in DVD lo recupero di sicuro?

  3. kasabake ha detto:

    Ho provato un enorme piacere a leggere questa tua recensione di oggi, forse perché abbiamo praticamente chattato assieme tutta mattina, ma anche perché, oltre al suo solito stile diretto ed apparentemente semplice e scevro di orpelli (atti in genere a nascondere in altri un vuoto di pensiero), c’è qualcosa di più… un sorta di trasporto emotivo, un riconoscimento di un valore aggiunto nella trama e nel messaggio, quel senso di solidarietà dell’amicizia vissuta e che mi hai trasferito addosso… capacità non comune in chi scrive.
    Grazie Wwayne, perché oggi sarà una Domenica più bella grazie anche a questo post.

    Tra l’altro, andando completamente out of topic, ho scaricato una bella versione del film “Mohawk” ed a breve ti saprò raccontare…
    Ti chiedo solo, per correttezza e mia ignoranza: il film di Neumann ha qualcosa a che fare con il famoso “Drums Along the Mohawk” di John Ford, il suo primo film a colori (anche se il trailer pubblicitario che ho messo sotto è in bianco e nero, ma una volta si usava fare così molto spesso..)?

    • wwayne ha detto:

      In entrambi i film la tematica amorosa è al centro della storia, ma più che da John Ford lo sceneggiatore di Mohawk ha scopiazzato da L’amante indiana: con esiti nettamente inferiori, va detto, ma sia l’originale che la copia sono davvero degli ottimi western. Grazie per il commento! : )

  4. papworld ha detto:

    Bella recensione, molto concreta e diretta. Mi hai messo curiosità sul film. Non è cosa da poco…

  5. Marco ha detto:

    Mi hai incuriosito. Credo proprio che lo recupererò appena ne avrò l’occasione.

  6. RPM4TTH3W ha detto:

    Ciao! Splendida recensione. Trovo questo film molto intrigante e penso lo vedrò, visto come ne hai parlato. Ti vedo molto sensibile ai film riguardanti amicizia e solidarietà e questo è un buon segno, perciò continua a “sfornare” recensioni di questo genere! A presto.
    RPM4tth3w

    • wwayne ha detto:

      Hai colto nel segno: trovo che l’amicizia sia uno dei valori più importanti che ci siano, e quindi tendo ad apprezzare moltissimo i film che la esaltano. Grazie mille per i complimenti e per il commento, e a presto! : )

      • Piera Gabrieli ha detto:

        Bellissima recensione! Anche per me l’amicizia è la cosa più grande e importante che esista..il suo valore è la fonte dove ogni uomo potrà attingere positività e bene essenziale alla vita. Un caro saluto. Piera Gabrieli

      • wwayne ha detto:

        Hai scritto davvero un bellissimo commento. Grazie per averlo condiviso sul mio blog! : )

  7. Ivan ha detto:

    Come dimenticare Pulp fiction

    • wwayne ha detto:

      E poi Django, Kill Bill… Tarantino ci ha davvero regalato dei capolavori straordinari. Kill Bill Vol. 1 in particolare è uno dei miei film preferiti in assoluto. Di quella perla, la scena che mi è piaciuta di più è il duello sotto la neve.
      Mi piacque molto di meno invece Kill Bill Vol. 2. A parte poche scene cult, come l’uscita dalla tomba o il duello con Elle Driver, l’ho trovato molto più piatto e lento rispetto al Vol. 1. Fossi stato in Quentin, l’avrei drasticamente accorciato e fuso con il Vol. 1: come ha ammesso lo stesso Tarantino, oltre all’opera ne avrebbe giovato anche la Thurman, che probabilmente avrebbe vinto l’Oscar (fonte: http://trovacinema.repubblica.it/news/dettaglio/tarantino-se-kill-bill-non-fosse-stato-diviso-uma-thurman-avrebbe-vinto-loscar/276283).
      Tra l’altro, hai notato che molti cinefili (me compreso) tendono a chiamare Tarantino con il suo nome di battesimo? Ormai ci siamo affezionati così tanto a lui e al suo cinema che lo consideriamo tutti un amico di famiglia, e quindi ci viene spontaneo prenderci questa piccola confidenza. Onore che è stato riservato a pochissimi altri registi, come Woody. Grazie mille per gli ottimi commenti! : )

      • Ivan ha detto:

        A me Vol.2 piace da morire…l’uscita dalla tomba fantastica, e poi Bill, davvero un valore aggiunto, con quella sua uscita di scena indimenticabile. Nel mio nuovo sito ho fatto una sezione dove inserisco brevi commenti sui film senza recensirli e a Vol. 2 ho dato 4 stelle, mentre al primo solo 3. Per quanto riguarda il nome di battesimo devo dire che anche io lo uso spesso, forse per la sua particolarità, per come suona. Come quando parliamo di Walt…

      • Ivan ha detto:

        Ps: di niente per i commenti!

  8. cry007 ha detto:

    Non conoscevo questo film ma dopo aver letto la tua recensione mi è venuta voglia di farlo! Complimenti per la recensione!

  9. aroncloser ha detto:

    Ho visto il trailer, la tua recensione mi aveva già convinto peró 😉

  10. terminaleuomo ha detto:

    molto particolare. non pensavo che Jason fosse capace di partecipare a certi film.

  11. miche ha detto:

    sembra proprio che valga la pena vederlo….Grazie!!

  12. bernardello ha detto:

    Sai che il tuo film non lo trovo ne in streaming, ne col mulo. Deve essere di una discreta rarità allora. Se penso a tutti i film di Ozu che ho in vhs. Tradotti dal team di fuori orario (ovviamente sottotitolati). Quasi quasi cerco “Vaggio a Tokio”
    Ciao.

  13. Marina ha detto:

    Ciaoo eccomi qui nel tuo mondo x ringraziarti della tua gradita visita …. e complimenti x il tuo blog… ciaoo buona domenica sera =) =)

  14. deniseminisgallo ha detto:

    Ragazzi ciao sono nuova ma con un mondo di idee!!se vi va di scoprirle e magari condividerne qualcuna in comune, passate dal mio blog(in fase iniziale pero’…) grazie,un bacio!

  15. babina905 ha detto:

    Non l ho ancora visto, ma da come lo descrivi sembra ne valga la pena!!! Complimenti x lo stile, amo il tuo modo di raccontare le storie… ok adesso Cineblog pronto!! :p

  16. lucetta ha detto:

    Grazie per il passaggio da me e per il commento. Ottima la tua recensione. Non ho visto il film ma lo vedrò. Cliccherò sul link che tu hai scritto sopra. Grazie ancora. Il tuo commento potevi scrivermelo sull’ultimo post oppure su About in modo che chi passa da me possa leggerlo e magari incuriosirsi e vedere il film. Un saluto. Lucetta
    https://filmalcinemastreamingedownloadtorrent.wordpress.com/2015/08/07/joker-wild-card-2015-ita-download-torrent-e-streaming/

    • wwayne ha detto:

      Hai ragione, non ci avevo pensato. Se ti va, poi fammi sapere come hai trovato il film. Se invece non dovessi più sentirti, per me avertelo fatto scoprire è già una grande soddisfazione. Grazie a te per i complimenti e per il commento! : )

  17. lucetta ha detto:

    Sono sincera. L’ho visto ed ho faticato ad apprezzarlo forse perché la tua recensione ha alzato le mie aspettative e la realtà poi non è stata così entusiasmante. Non badare a me, al mio giudizio, ho una certa età (70 anni) ed i miei gusti sono diversi. Un saluto.

    • wwayne ha detto:

      Apprezzo moltissimo il fatto che tu mi abbia fatto sapere la tua opinione in tempi così brevi, e soprattutto apprezzo la sincerità con cui l’hai espressa. Un caro saluto anche da parte mia, e grazie per il commento! : )

  18. robertosdino ha detto:

    lo vedrò sicuramente!!!! aggiornami sule tue recensioni!!! grazie

  19. tinetta ha detto:

    Lo vedrò di sicuro perché c’è il mio attore preferito in assoluto, la trama è molto interessante!

  20. diffyf ha detto:

    Grazie tante. Lo farò. Spero che anche tu continuerai a regalare tanti post interessanti, informativi e belli.:-)

    • wwayne ha detto:

      Le belle parole che hai speso per me mi lusingano profondamente, e mi spronano ad andare avanti con il blog nonostante i tanti impegni. Grazie a te per il commento! : )

  21. wondermummy ha detto:

    Ciao. Molto bello il blog. Ci sono arrivata mangiando (punto di fumo), ma come ciliegina su torta è perfetto!

  22. bledidice ha detto:

    visto ora il trailer e credo che un meriti una possibilità

  23. orlis ha detto:

    Dopo qualche tempo, su tuo consiglio, ho finalmente visto il film. Se bisogna considerare il messaggio dell’amicizia, sono d’accordo con te; la dimostrazione non viene solo dalla disponibilità degli amici, ma anche dal loro tentativo di restituirgli una sua felicità dimenticata. Se poi devo però guardare alla trama, sinceramente mi sono annoiato: eccetto le poche sporadiche scazzottate, mi sembra pelopiù insipida come storia.

    • wwayne ha detto:

      Mi fa molto piacere che tu abbia deciso di dare fiducia al mio consiglio cinematografico. Mi dispiace invece che la storia ti sia sembrata insipida, ma apprezzo moltissimo la sincerità con cui l’hai detto. Grazie per avermi fatto conoscere la tua opinione! : )

  24. barredinchiostro ha detto:

    Ciao! Ho visto Joker – Wild Card e, come promesso, ti scrivo per dirti innanzitutto grazie per il suggerimento, di film d’azione non ce n’è mai abbastanza! E poi, di elementi blaxploitation ne ho trovati alcuni molto interessanti: la voce di Dean Martin nei titoli di testa, le scene tagliate in un montaggio spesso soggettivo, le tette di Sophia Vergara, le Mustang ’70nties! Certo, i film di Badasss sono molto più contestualizzati e fracassoni, ma Jason Statham ci sta alla grande! Buona giornata. SKID

  25. the driver ha detto:

    Carissimo!! Beh, ovviamente (e dico cosi perchè essendo fan di Statham non mi perdo nessun film con lui che ne valga la pena). Ho visto commenti dove veniva messo in luce il discorso “vera amicizia” e non posso darvi torto. Io personalmente mi reputo molto altruista, solo che la società di oggi ti vede come un “fesso” che come una persona da tenersi stretta.

  26. fabiodagostino03 ha detto:

    Bellissima recensione complimenti

  27. Daniele ha detto:

    No, mai visto… grazie comunque…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...